Immediata entrata in vigore della comunicazione preventiva

comunicazione-preventiva

Immediata entrata in vigore della comunicazione preventiva

Da Angela Scampuddu

In data 7 ottobre 2016, sulla Gazzetta Ufficiale n. 235 del 7 ottobre 2016, è stato pubblicato Con il Decreto Legislativo n. 185 del 24 settembre 2016 sono stati introdotti correttivi al Jobs Act.

Le modifiche sono entrate in vigore l’8 ottobre 2016.

Tra le novità, l’immediata entrata in vigore della comunicazione preventiva in caso di prestazioni di lavoro accessorio (voucher).

I committenti imprenditori non agricoli o professionisti, almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione, sono tenuti a comunicare alla sede territoriale competente dell’Ispettorato nazionale del lavoro, via mail oppure via sms, i seguenti dati:
– dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore,
– il luogo dove avverrà la prestazione,
– il giorno e l’ora di inizio e di fine della prestazione.

I committenti imprenditori agricoli sono tenuti a comunicare:
– i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore,
– il luogo dove avverrà la prestazione,
– la durata della prestazione con riferimento ad entro un arco temporale non superiore a 3 giorni.

In caso di mancata comunicazione, verrà applicata una sanzione che va dai 400 ai 2.400 euro, per ciascun lavoratore per cui è stata omessa.

Fonte


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *